Alt
on 17 Dic 2019 3:46 PM

Raffica3, il nuovo Grand Soleil 43 di Walter Tronconi, ha chiuso in bellezza il campionato autunnale 2019. Al Trofeo Beniamino Salvatore del 7 dicembre scorso, la barca disegnata da Claudio Maletto è arrivata prima in tempo reale lasciandosi dietro e di parecchi minuti imbarcazioni super competitive come il Milius 60, il nuovo Swan 50 Club e gli Swan 42 e 43. Raffica 3, che è arrivata seconda nel campionato autunnale, ha stupito tutti nell'ultima regata partita alle 11 da Marina di Carrara e terminata 3 ore dopo aver fatto boa al Tino. Una vittoria anche per il Circolo della Vela Erix dove Tronconi è vicepresidente: a bordo infatti altri soci come la moglie Raffaella Bergamaschi, Giovanni Grandi e i consiglieri Michele Beretta (nel ruolo di tailer) e Attilio Sacconi (alla randa). Merita di essere ricordato tutto l'equipaggio: Duccio Colombi (tattico), Andrea Corona, Nicola Artuso, Maurizio Godaleta e Roberto Tarabotto. In tutto 10 velisti scatenati costretti dagli inflessibili Tronconi (al timone) e Colombi a oltre 20 cambi di vele tra gennaker e fiocco per non perdere neanche un metro. Raffica è quasi sempre stata in testa: entro le prime 2-3 miglia era in terza posizione sulla ventina di barche ingaggiate poi ha deciso di fare rotta a Sud (indovinandola alla grande) e quindi, andando a stringere di bolina, ha lasciato tutti dietro fino al traguardo.

Alla boa del Tino Raffica 3 aveva 18 minuti di vantaggio sul secondo. Gli altri hanno rimontato ma alla fine la lepre-Raffica3 è arrivata prima overall con un minuto e mezzo sul secondo che in regata è tanta roba. “Una soddisfazione enorme – racconta Walter – saremo stati anche fortunati ma è la prova che Duccio è un grandissimo tattico”. Colombi, titolare della Phi!Number (gestione imbarcazioni), è una vecchia volpe ora imbarcato da Tronconi. Duccio ha vinto 4 campionati mondiali al timone di Low Noise tra cui l'Orc a Barcellona nel 2015. Una gloria del mare la Low che al Trofeo Beniamino è arrivata quinta in compensato con al timone un altro blasonato socio Erix come Davide Besana.

        Tutti e 150 i regatanti hanno chiuso la memorabile giornata allo Yatch club di Marina di Carrara con cena e ricchi cotillon.