Alt
on 07 Lug 2021 7:51 PM
Lerici, 3-4 luglio 2021 - articolo di A.Cozzani

Un weekend avaro di vento ma ricco di amicizia e solidarietà, ha portato in mare più di trenta imbarcazioni che, regatando e veleggiando hanno inviato un unico messaggio: siamo tutti contro la violenza sulle donne!

Prima della regata di domenica, con un flash mob in mare promosso dall'associazione “10.000 Vele di Solidarietà”, tutte le imbarcazioni partecipanti, in rappresentanza dello sport della vela, che da sempre rappresenta inclusione a 360°, socializzazione e rispetto per l'ambiente; hanno issato un nastro rosso per dire che in mare non si fanno differenze di genere, di età, di disabilità, in mare siamo tutti sulla stessa barca!

Il Comitato dei Circoli Velici del Golfo della Spezia, il Circolo della Vela ERIX e la sezione della Spezia della L.N.I. organizzatori della regata LEI & LUI hanno aderito consegnando a tutte le imbarcazioni iscritte alla regata il simbolico nastro rosso.

Ma veniamo alla cronaca: sabato si è corsa la classica Tino x2, il venticello leggero da Sud non ha mai mollato ed è rimasto anche ragionevolmente costante consentendo ai partecipanti di regatare con tranquillità.

In reale ha dominato Skarp di Vincenzo De Falco e Israel Medina che ha dovuto vedersela con il veloce Stella Filante di Giorgio e Andrea Vanello, incappato in una pessima partenza che lo ha costretto fin da subito all’inseguimento e relegato al secondo posto. Solo terzo Raffica 3 di Walter Tronconi e Raffaella Bergamaschi.

Bella invece la partenza di Melagodo con i due Fede; Moruzzi ‘Rica e Serafini ‘Rico che dopo aver distanziato il gruppo in partenza si sono dovuti arrendere alle maggiori prestazioni dei più grandi avversari. Secondi del gruppo 3 i ‘giovani’ militari di Merak Pasquale Ceraldi Giammaria Tedesco. Terzo posto per il nuovo J122 Jeco ancora ‘a secco’ di vele di Carlo Gabbanini e Luigi Gerra seguiti da… una Star, si proprio una Star, molto elegante, molto veloce e molto modificata (per poter correre in altura). Si tratta di Tyffani Re-Start la Star di Dario Noseda, quello che per intenderci ha attraversato l’Atlantico in solitario proprio con un’altra Star (!) e che per l’occasione ha ceduto la barra alla giovanissima Sofia Giampaoli timoniera dell'Erix di 29er arrivata sorridente al traguardo dopo questa entusiasmante esperienza.

Nel gruppo più ‘croceristico’ stupenda vittoria per Adalberto Martini che schierava al timone Michele Ginocchio sul 31.7 Twenty che vince nella sua categoria lasciando indietro l’avversario di sempre nonché gemello, Bella ‘mbriana di Giovanni Stefanini e Marco Servadei. Al terzo posto un sorprendente Gordon Gin di Manuele Micocci e Arturo Demi.

Nella classe Meteor grande sorpresa per la vittoria del giovane Matteo Sampiero su Basilico che vince e convince proprio davanti al fratello Francesco ed al papà Davide.

Domenica sullo stesso percorso leggermente ridotto dal Comitato causa un calo di vento nel finale, si è disputata la Lei&Lui organizzata insieme alla L.N.I. della Spezia, ovviamente con equipaggi misti.

Vince il gruppo 4 Stella Filante con Laura Natali e Giorgio Vanelo seguita con largo margine da Raffica 3 di Raffaella Bergamaschi e Walter Tronconi. Al terzo posto lo splendido Solaris 40 Blue Dream con Letizia Ferbel e Guido Cucchiar.

Nel gruppo 3, il piccolo Melagodo dell’affiatato equipaggio 'Rica e 'Rico non ha storia imponendosi sul ‘terzarolato’ Jeco di Carmen Marinelli e Carlo Gabbanini mentre la piccola Star resta al palo per mancanza di ‘women on board’.

Nel gruppo 2, quello più crocieristico, perde la prima posizione Daniele Kant di Anna Lisa Bianchi e Carlo Folci lasciandosi superare all’arrivo intermedio da Naquae che gira meglio la boa e per pochi secondi si aggiudica la vittoria.

Ancora una volta deludente Bella ‘mbriana di Elena Grillo e Giovanni Stefanini, che tagliano l’arrivo intermedio ad un solo secondo dal tempo limite. Velania e Fomalhaut invece si ritirano.

Nei Meteor vince dopo un’agguerrita lotta la giovane promessa Sofia Gianpaoli al timone di Broomstick coadiuvata dal 'sempreverde' Davide Sampiero.
Secondo posto per Avance de Galere con Irene Conedera e Roberto Capozza e terzo per Federica Guadagnolo e Andrea Onnis su Basilico. Lotta all’ultimo metro tra Supernova di Maslova/Bettanin e OJ di Anastasi/Baronio risolta a favore di quest’ultimi.

Il Trofeo Mario Spagnol, assegnato con una speciale classifica che ha premiato partecipazione e risultato, se lo è aggiudicato il piccolo Meteor Broomstick del trio Sofia, Francesco e Davide.

Classifica Trofeo M.Spagnol

Classifica TINO x2     Classifica LEI & LUI

Foto TINO x2    Foto LEI & LUI

 

...e ora tutti pronti per la Veleggiata in ricordo di Carlo Codeluppi 'Carlon'. Per Avviso e iscrizioni clicca QUI